Chi siamo

Cuccumeo – libreria per ragazzi non vietata agli adulti – nasce il 5 marzo del 2011 per iniziativa di Teresa Porcella, Bianca Belardinelli, Elena Cavini.
Il nome sembra uno di quei versi un po’ stupidi (è un po’ “cucù!” e un po’ “marameo!), che si fanno ai bambini quando si gioca. In realtà, Cuccumeo è il termine sardo per dire “gufo” o “civetta”, dipende dalle zone. E il gufo, si sa, è un animale saggio e amante delle letture, specie quelle serali, che qui non mancano...
La libreria ha grandi vetrine, spazi per le mostre, schermo per le proiezioni e un piccolo giardino. È un luogo speciale, pensato per accogliere grandi e piccoli, circondandoli di:
  • libri: sono moltissimi e di tanti editori diversi, con particolare attenzione all’editoria indipendente, perché è dalla varietà di letture che nasce la competenza del lettore...;
  • immagini: perché ci teniamo alle immagini e all'immaginazione... Perciò, non solo facciamo costantemente mostre di illustrazione, ma persino gli armadi prevedono delle ante-cornice dove si trovano originali d’autore, e anche il nostro corridoio nasconde una sorpresa "illuminante", tutta da guardare...
  • suoni:… perché le parole suonano, e anche le immagini e le storie hanno una loro musica... Da noi sono frequenti i reading con accompagnamento musicale dal vivo, e i laboratori musicali coi ragazzi.
Infine, Cuccumeo è anche un service editoriale.
In sintesi: se c’è qualcosa che ha a che fare coi libri, qui succede!
Teresa Porcella
è la sarda del gruppo: temiamo che il nome Cuccumeo non le sia estraneo...
E' una fissata coi libri, da quando era bambina. Ama leggere a voce alta a grandi e piccoli. Laureata in filosofia,
ha insegnato per diversi anni letteratura per l'infanzia all'università e lavora nell'editoria come editor, progettista e autrice. Ha studiato danza, violino,
canto e recitazione. Nel 2005 ha
fondato l’associazione di promozione della lettura Scioglilibro di cui è presidente. Da sette anni Teresa è responsabile della sezione ragazzi del Festival internazionale di letteratura Isola delle storie di Gavoi.
Bianca Belardinelli
milanese nel cuore e nella testa, della sua città mantiene, tra le tante cose, il ritmo e l'amore per la nebbia! Così ha imparato a cercare tra le parole scritte quello che non si vede e il movimento delle lettere. Assidua frequentatrice di treni, con valigie al seguito, si è laureata in Lettere moderne e in Storia dell'arte. Si è occupata di didattica dell'arte e lavora nell'editoria come autore e redattore. Le piacciono tanto gli albi illustrati e leggere le immagini. Ha fatto corsi di teatro, acquerello e ceramica; dal 2007 fa parte dell'Associazione Scioglilibro.
Elena Cavini
è nata e cresciuta a Firenze da una mamma francese, maestra di ironia e fantasia che le ha passato fra le altre cose una seconda lingua madre, e da un babbo mezzo trentino e mezzo romagnolo, curioso delle tradizioni e costumi del mondo e della storia. Sin da piccola ha coltivato una vera e propria passione per la musica e in particolare per i suoni... Diplomata in canto e pianoforte, laureata in Lettere, è cantante lirica professionista. Ama colorare con la sua voce anche le letture dei libri che allargano l'orizzonte. Dal 2007 fa parte dell'Associazione Scioglilibro.